Evento 29 gennaio 2016 - Il giorno dopo

IMG 0120 FILEminimizer

Visualizza video con frammento della serata

Visualizza articolo su PU24.it Quotidiano di informazione on-line

Visualizza Video di presentazione dell'evento 

Il video è stato realizzato dagli "alunni digitali" Chiara, Andrea e Giovanni. L'immagine utilizzata per la locandina è stata disegnata da Sofia.

Una scuola, una sala gremita; tante persone, professori, genitori e alunni; un'interprete unica: Alessia Canducci. Tutti insieme in un unico respiro. Un silenzio intenso, profondo che fa rumore. Un rumore che sono tutti i pianti dei bambini, le urla delle madri e la disperazione degli uomini. Tutto questo viene rievocato. Alessia Canducci, con le sue letture, dà voce a chi la voce l'ha persa, e a chi ha deciso di trasformare in scrittura l'orrore per permetterci di ricordare la Shoah. Brani scelti per commemorare, ma allo stesso tempo spiegare le motivazioni di tanta crudeltà... e per attualizzare perché tanto si è fatto, ma molto resta ancora da fare. Una serata indimenticabile per ricordare, perché "se comprendere è impossibile, conoscere è necessario perché ciò che è accaduto può ritornare. Le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre" (Cit. Primo Levi)